fit - tiramisù

La tentazione di un buon dolce è sempre dietro l’angolo! In una domenica da trascorrere a casa, mi ha preso questa voglia. Premetto che non amo particolarmente il sapore dolce, ma si sa, soprattutto noi donne prima del ciclo siamo soggette a queste tentazioni.

In questa ricetta ti propongo un tiramisù in versione molto light, per non rinunciare al dolce ma senza la quantità di zuccheri semplici di un dolce classico, che sono i principali responsabili della pericolosa infiammazione tissutale.


Procedimento


  1. Unisci il caffè freddo (può essere anche d’orzo se preferisci) al latte di soia, se ami particolarmente il sapore dolce, dolcifica con un cucchiaino di miele.
  2. Passa una fetta biscottata nel caffè-latte e appoggia su un piatto.
  3. Spalma un cucchiaino di burro d’arachidi.
  4. Spalma un cucchiaio di yogurt greco ( dolcifica in precedenza con il miele)
  5. Spolvera lo strato con farina di cocco.
  6. Ripeti il procedimento per formare 4 strati.
  7. Taglia un kiwi a rondelle e guarnisci l’ultimo strato o disponi attorno al tiramisù.

Puoi consumare questo dolce a colazione, in quanto il burro d’arachidi è molto energetico, oppure come merenda, prima di una sessione di esercizio fisico.

Personalmente non aggiungo miele, ma risulta veramente poco dolce, per cui se il tuo palato è abituato ai dolci classici, ti consiglio di aggiungere miele nei punti indicati nel procedimento.


fit - tiramisù

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.